Massimali Tornei

Sezioni: Campionati a Squadre, Tornei, casistica Regole di Tennis.

Massimali Tornei

Messaggioda rschiva » 28 mar 2006, 07:34

Sbaglio o il massimale per l\'iscrizione è la quota massima che si deve pagare per entrare in un torneo??

Mi sono iscritto a un torneo di 4a categoria pagando €20, ma sul sito della federtennis dice che il massimale è di €10 per gli U16 e €15 per tutti gli altri.
rschiva
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 27 mar 2006, 23:29
Località: Bergamo

Messaggioda tommaso » 28 mar 2006, 07:35

tommaso
 
Messaggi: 893
Iscritto il: 18 nov 2004, 10:26

Messaggioda Giuliano Giamberini » 28 mar 2006, 21:07

Se tu sei un giocatore Over 16 che si è iscritto a un torneo di 4^ categoria, la quota massima che devi versare, salvo che il circolo non abbia stabilito una quota inferiore, è di Euro 15,00 + Euro 5,00 di quota FIT (totale Euro 20,00).
Se tu invece sei un giocatore Under 16 che si è iscritto allo stesso torneo, hai diritto di pagare un massimo di Euro 10,00 di quota di iscrizione ed Euro 3,00 di quota FIT (totale Euro 13,00).
Giuliano Giamberini
 
Messaggi: 466
Iscritto il: 07 mar 2003, 11:40

Messaggioda Giuliano Giamberini » 28 mar 2006, 21:21

Se tu sei un giocatore Over 16 che si è iscritto a un torneo di 4^ categoria, la quota massima che devi versare, salvo che il circolo non abbia stabilito una quota inferiore, è di Euro 15,00 + Euro 5,00 di quota FIT (totale Euro 20,00).
Se tu invece sei un giocatore Under 16 che si è iscritto allo stesso torneo, hai diritto di pagare un massimo di Euro 10,00 di quota di iscrizione ed Euro 3,00 di quota FIT (totale Euro 13,00).


Bè io sono un giocatore under 16, e quindi dovevo pagare solo €13!

In queste situazioni come mi devo comportare? Ho spiegato al giudice arbitro che avevo visto che i massimali per gli under 16 era di euro 13 (incluso quota FIT) ma lui ha fatto una gran scenata, e non volendo creare confusione gli ho dato i €20 e basta...
Giuliano Giamberini
 
Messaggi: 466
Iscritto il: 07 mar 2003, 11:40

Messaggioda Giuliano Giamberini » 29 mar 2006, 21:08

Le funzioni del Giudice arbitro, oltre a quelle di far rispettare le norme vigenti, sono anche quelle di invitare il circolo organizzatore del torneo che dirige a pretendere quote di iscrizione in linea con i massimali annualmente stabiliti dalla FIT.
I giocatori hanno il diritto di versare quote entro i massimali e il circolo ha il dovere di accettarle anche se sulla locandina del torneo, che non fa fede, hanno pubblicato cifre diverse.
Mi fa molta specie che il GA abbia assunto un tono così poco professionale e non ha pensato di tutelare il diritto del giocatore.
Per una nostra curiosità potresti mandare una mail al seguente indirizzo tennis@sportorum.com indicando dove si svolge il torneo?
Giuliano Giamberini
 
Messaggi: 466
Iscritto il: 07 mar 2003, 11:40

Messaggioda rewinder » 30 mar 2006, 07:40

Ok, maderò l'email...

Ma giusto per sapere, la prossima volta che succede cosa posso fare? Stampo la pagina del sito della federtennis e gliela faccio vedere :P ?
rewinder
 
Messaggi: 199
Iscritto il: 29 set 2004, 13:45

Messaggioda Giuliano Giamberini » 30 mar 2006, 15:20

E' nelle tue facoltà di stampare i massimali FIT delle quote di iscrizione ai tornei individuali ed esibirli in casi come questi.
Certo che il collega GA che si vede contraddetto con i fatti non ci fa una bella figura.
Giuliano Giamberini
 
Messaggi: 466
Iscritto il: 07 mar 2003, 11:40

Messaggioda sskpssurf » 03 apr 2006, 09:34

Gentile Giamberini a proposito di quote d' iscrizione , una volta dipendeva oltre che dalla categoria del torneo , anche dal fatto che il torneo fosse diurno e/o serale e scoperto o coperto , esiste ancora questa discriminante?...ed infine il costo dell' eventuale giudice arbitro del torneo è di competenza del CRL o è a carico del circolo organizzatore del torneo ?....nel caso cosa comprende allora la Tassa di approvazione del torneo e i 3 euro x giocatore da versare alla FIT? grazie ...
sskpssurf
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 30 gen 2006, 00:49

Messaggioda Giuliano Giamberini » 03 apr 2006, 21:27

Le quote di iscrizione ai tornei ancora oggi fanno riferimento alla loro qualifica e categoria con una diversificazione dei massimali annualmente stabiliti dalla FIT.
E' anche vero che se il torneo si svolge PREVALENTEMENTE al coperto o con illuminazione artificiale, i massimali stabiliti dalla Fit possono essere raddoppiati.
Il costo del Giudice arbitro chiamato a dirigere un torneo individuale è sempre a carico dell'affiliato organizzatore.
Solo gli incontri di Campionato a squadre e i tornei con qualifica di Campionati Individuali sono a carico del Comitato regionale o della FIT.
La tassa di approvazione è dovuta quando si vuole organizzare un torneo federale.
La quota FIT è una tassa di partecipazione dovuta da ciascun iscritto al torneo che l'affiliato organizzatore deve versare alla sua conclusione.
Giuliano Giamberini
 
Messaggi: 466
Iscritto il: 07 mar 2003, 11:40

Messaggioda summer » 16 giu 2006, 09:31

Torneo del circuito stratennis a Marconi due, giocatore under 16, dopo aver richiesto di pagare 10 euro per il torneo + 3 euro di quota fit e aver fatto vedere la pagina stampata dal sito della FIT con i massimali per i tornei, mi è stato risposto dalla responsabile del circolo che se mio figlio voleva giocare pagava 15 + 3 e che se volevo la riduzione under 16 di chiedere i soldi alla FIT. Il giudice arbitro è stato molto gentile e mi ha dato ragione, ma per far giocare il figlio alla fine ho pagato quanto richiesto.
summer
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 16 giu 2006, 09:21
Località: milano

Messaggioda Giuliano Giamberini » 16 giu 2006, 14:23

La risposta della gentile responsabile del circolo organizzatore è del tutto fuori luogo perché non può pretendere più di quanto la FIT ha stabilito come massimale di quel torneo.
D'altra parte se il circolo si è affiliato alla FIT e ha fatto richiesta di approvazione di un torneo federale che desidera organizzare, non può che accettare le regole che la FIT si è data e che, di conseguenza, é tenuto ad accettare e rispettare.
Inoltre, non basta che il Giudice arbitro le abbia dato ragione ma doveva intervenire, ed è suo dovere perchè responsabile in toto della direzione tecnica e disciplinare della manifestazione, presso la segreteria del circolo e tutelare la corretta e giusta richiesta del tesserato iscritto al torneo.
Giuliano Giamberini
 
Messaggi: 466
Iscritto il: 07 mar 2003, 11:40

Messaggioda summer » 16 giu 2006, 14:39

E io come mi devo comportare? Quando mi si risponde o così o non gioca pur facendo vedere il foglio della federazione con i massimali? Mio figlio quest'anno ha fatto otto tornei di quarta e terza, solo in un caso ha pagato la quota ridotta senza doverlo chiedere. I circoli della Lombardia o non lo sanno o fanno finta di non sapere. Certo non è simpatico per noi genitori dover far presente la cosa, tirar fuori fotocopie e farsi trattare da "accattoni" che vogliono uno sconto. Forse sarebbe meglio abolire questa facilitazione che è cosi' tanto difficile da ottenere, e non sempre come in questo caso.
summer
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 16 giu 2006, 09:21
Località: milano

Messaggioda summer » 18 giu 2006, 14:16

La ringrazio per la cortese spiegazione e faro' quanto consigliato. Grazie.
summer
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 16 giu 2006, 09:21
Località: milano


Torna a REGOLAMENTI

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti