Informazioni utili e competenze per l'Ufficiale di gara in a

Informazioni utili e competenze per l'Ufficiale di gara in a

Messaggioda Giuliano Giamberini » 11 gen 2004, 11:56

INFORMAZIONI UTILI PER L’UFFICIALE DI GARA IN ATTIVITA’

Premessa

L’Ufficiale di gara deve obbligatoriamente essere in possesso della tessera FIT. La tessera speciale è gratuita.

1. Designazioni.

L’Ufficiale di gara in attività deve accettare la direzione della competizione per la quale sia stato designato, salvo giustificato impedimento con l’impegno per una successiva nomina.
L’Ufficiale di gara deve segnalare per tempo all’organo designante eventuali periodi di non disponibilità.
L’Ufficiale di gara non può essere designato per la direzione di competizioni che si svolgono contemporaneamente (Campionati a squadre e tornei) salvo il caso di assoluta necessità e solo per gare che si svolgono nel medesimo impianto.

2. Verifica tesseramento partecipanti a Campionati a squadre e tornei.

Al Giudice arbitro compete il controllo delle tessere ed è l’unico responsabile della verifica. Non può delegare altre persone se non il Giudice arbitro assistente se designato.
La verifica deve tassativamente precedere l’inizio delle gare e la tessera deve avere validità almeno dal giorno precedente la competizione.
Non può essere in alcun modo accettata la fotocopia della tessera né qualunque attestato di affiliato o comitato e neppure la sola indicazione del numero di tessera.
Per chi non sia in grado di esibirla, salvo che nei Campionati individuali, per poter partecipare alle gare deve essere tassativamente applicato l’art.81 RO (rilascio dichiarazione liberatoria e tassa fondo perduto).
Il Direttore di gara deve essere maggiorenne e tesserato con tessera FIT atleta o atleta non agonista o socio o speciale per l’Affiliato che rappresenta e valida per l’anno in corso.
Anche il Capitano di squadra deve essere maggiorenne ed indifferentemente tesserato come il Direttore di gara per l’Affiliato che rappresenta e valida per l’anno in corso.
Il giocatore che partecipa a competizioni a squadre o individuali, deve possedere la tessera FIT atleta (agonistica) per l’Affiliato che rappresenta e valida per l’anno in corso.

3. Modulistica.

Il Giudice arbitro, dopo la conclusione delle gare, deve:

a) per le competizioni individuali:
- spedire il referto, le copie dei tabelloni, tutti gli allegati previsti, le tasse riscosse al Comitato regionale competente entro cinque giorni dal termine della competizione ed al DSR (o al CCUG se da questi designato) le valutazioni sull’operato del Giudice arbitro assistente, se designato, e degli Arbitri;
- se trattasi di tornei Under, spedire al termine della competizione, possibilmente anche via fax, copia di tutti i tabelloni compresi anche quelli di eventuali qualificazioni per il tempestivo aggiornamento del ranking giovanile regionale ove istituito;
- presentare la nota per il rimborso delle spese all’Affiliato organizzatore al quale rilascia quietanza liberatoria all’atto del pagamento.

b) per gli incontri a squadre:
- se riferiti a divisioni o fasi regionali, spedire in giornata per posta prioritaria al Comitato regionale di appartenenza il referto arbitrale, gli allegati, le tasse riscosse, il rimborso delle spese e copia della designazione;
- se riferiti a divisioni o fasi nazionali spedire in giornata per espresso al CCUG/FIT il referto in originale con le formazioni e gli allegati previsti; al Comitato regionale della squadra ospite la prima copia del referto ed al Comitato regionale della squadra ospitante la seconda copia con le tasse riscosse e la nota delle spese con copia designazione.
Giuliano Giamberini
 
Messaggi: 466
Iscritto il: 07 mar 2003, 11:40

Torna a SETTORE UFFICIALI DI GARA

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron