TMS Indian Wells

TMS Indian Wells

Messaggioda topo viola » 10 mar 2004, 01:05

Non impossibile il tabellone di Volandri, a patto che Canas non sia ancora tornato ai livelli di due anni fa (ha vinto il Canadian Open sul cemento). Per Sanguinetti un primo turno difficile contro il “mago” ed un secondo quasi proibitivo
http://www.pacificlifeopen.com/10/commo ... S_2004.pdf

Nelle quali c’è il solo Galimberti. Alto il cut: peccato, tanti italiani avrebbero potuto tentare…


Federer o Hewitt il vincitore
topo viola
 
Messaggi: 274
Iscritto il: 07 apr 2003, 21:28

Messaggioda topo viola » 10 mar 2004, 09:44

Non impossibile la strada di Galimberti verso il tabellone principale: speriamo che Levy non sia tornato il giocatore che contese a Safin il Canadian Open
http://www.pacificlifeopen.com/10/commo ... S_2004.pdf
topo viola
 
Messaggi: 274
Iscritto il: 07 apr 2003, 21:28

Messaggioda topo viola » 14 mar 2004, 02:54

vai Dado :) :) :)
topo viola
 
Messaggi: 274
Iscritto il: 07 apr 2003, 21:28

Messaggioda topo viola » 20 mar 2004, 03:14

Che partita di Henman!!!
Nel primo set fa il break al sesto gioco, ma causa un doppio fallo ed un errore da ¾ consente a Roddick di tornare in parità. Si va al tie break: Henman serve una prima vincente, ma Roddick non è da meno, fa ace e poi esce vittorioso da uno scambio nei pressi della rete, quindi è Henman a mettere due prime in campo e a conquistare il minibreak al cambio di campo grazie ad un’ottima volee di diritto ed ad una eccezionale copertura della rete, ma Roddick approfitta di un errore di diritto dell’inglese e torna pari sul 44, Henman sbaglia un altro diritto da ¾, Roddick fa serve&volley sul 76 e vince a 6 il tie break.
Nel secondo set grande parziale di Henman, che tra il quarto ed il sesto gioco incamera 12 dei 14 punti giocati, si porta vanti di un break, ma cede di nuovo subito il servizio a causa di un doppio fallo e di un diritto da ¾ in rete (piccola crisi e striscia di 11 punti a 2 per Roddick); è bravo ad annullare un match point sul proprio servizio nel dodicesimo gioco e nel tie break non lascia scampo ad un Roddick che mette in campo solo il 25% di prime.
Il terzo set è un capolavoro dell’inglese. Henman ha già una palla break nel sesto gioco, ma è nell’ottavo che gioca divinamente: va 0-40 grazie ad un attacco piatto seguito da volee, ad una risposta aggressiva ed ad una risposta vincente sulla prima di Roddick, che reagisce si porta 30-40 grazie anche ad un ace, ma sbaglia un non difficile smash e consegna il meritato vantaggio a Henman. Siamo 53, Henman va subito 40-0 grazie a tre prime seguite a rete e chiude con un diritto dal fondo al secondo match point.
Le chiavi della partita sono state la non eccelsa giornata di Roddick al servizio (gran merito alla percentuale di risposte in campo di Henman), l’incisività dell’inglese con la seconda, un tipo di gioco aritmico che dà fastidio all’americano e un diritto da ¾ a sinistra e giocato in contropiede da destra che costituisce un’ottima variante al serve&volley. Henman è ancora un po’ falloso con il diritto di attacco, ma è l’arma per ben figurare anche sulla terra, e non solo di Montecarlo
topo viola
 
Messaggi: 274
Iscritto il: 07 apr 2003, 21:28


Torna a TORNEI INTERNAZIONALI

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti