Modifiche regolamentari

Modifiche regolamentari

Messaggioda Giamberini » 26 feb 2009, 10:07

Stiamo elaborando un testo suddiviso in 14 punti sulle recenti modifiche regolamentari pubblicate dalla FIT con Atti Ufficiali Circolari n.11-12/2008 e n.1-2/2009.
Sono modifiche importanti da sapere ora che siamo alle porte dell'apertura della stagione agonistica all'aperto sia individuale sia a squadre.
A presto.
giuliano giamberini
Giamberini
 
Messaggi: 326
Iscritto il: 15 feb 2008, 11:55

Messaggioda Giamberini » 26 feb 2009, 23:36

Ecco il testo che abbiamo preannunciato.

art. 8 RTS (Regolamento Tecnico Sportivo).
Il tesserato Under 12 può partecipare, se il programma regolamento del torneo lo prevede, anche alla gara Under 16 e/o Under 18 così come il giocatore Under 14.

art. 9 RTS.
Anche il tesserato Under 10 primo anno, può avere l'autorizzazione dal Consiglio federale, sentito il parere del Settore Tecnico, a partecipare ai tornei Under 12.
I tesserati Under 10 giocano in un campo normale, con palle tipo MID e con racchetta tipo "Junior".
Nelle manifestazioni del settore Under 10 i maschi e le femmine possono essere ammessi a giocare insieme sia nelle gare di singolare sia di doppio sempre che il PR del torneo lo preveda.

art. 13 RTS.
Nel caso di organizzi, ad esempio, un torneo di 4^ categoria contemporaneamente ad un torneo giovanile nel medesimo impianto e periodo, devono essere richieste due approvazioni separate con il versamento di due tasse di approvazione.

art. 15 RTS.
Nella elaborazione dei tabelloni concatenati, ad esempio in un torneo di terza categoria, il GAT deve separare le sezioni dei tabelloni con partecipanti di quarta da quelli di terza categoria.
In questo caso il PR del torneo deve indicare per ciascun tabellone la data di scadenza anche di iscrizioni successive riservate ai partecipanti che hanno una classifica compatibile e per consentire loro di assistervi se in regola con il versamento della quota di iscrizione.
Tale procedura non è contemplata quando il PR del torneo preveda la chiusura di tutte le iscrizioni entro le ore 12 di due giorni antecedenti l'inizio del torneo.

art. 18 RTS.
L'articolo fa riferimento alle gare Under 10.
Quando si tratta di gare inserite in un circuito con classifica operativa (ad esempio il circuito Nike Junior Tour, ma non il Topolino) il GAT deve elaborare una prima fase a gironi riservata ai partecipanti senza punti classifica, fase che è di qualificazione al tabellone finale.
In tutti gli altri casi il GAT compila un unico tabellone di estrazione classico salvo che vi siano indicazioni del settore tecnico (regionale o nazionale a seconda dei casi) che ravvisi una graduatoria dei valori individuali.
In questo caso il GAT elaborerà un tabellone di selezione ad ingresso progressivo.

art. 26 RTS.
Quando il PR del torneo prevede la conclusione delle sezioni intermedie (l'affiliato, evidentemente, avrà versato la quota di approvazione minima) il GAT redige un tabellone di estrazione rispettando le posizioni acquisite dai partecipanti che hanno conseguito l'accesso al tabellone successivo.
Nel caso in cui il giocatore che si era impegnato a partecipare alla conclusione delle sezioni intermedie e non si presenta alla disputa del primo turno, viene deferito al giudice sportivo per assenza ingiustificata.

art. 11 RCI (Regolamento Campionati Individuali).
I giocatori della stessa regione che hanno acquisito il diritto di ammissione al Campionati Individuali Nazionali giovanili, esclusi quelli posti nelle posizioni di teste di serie, sono posti in frazioni diverse del tabellone per evitare che il sorteggio fissi scontri diretti al primo turno fra di loro.

art. 10 RCS (Regolamento Campionati a squadre).
Nei campionati a squadre Under 12 e Under 14 MF il doppio si gioca con il sistema del NO AD ed in luogo dell'eventuale terza partita (set), sempre nel doppio, si gioca un tie-break decisivo a 10 punti con il vantaggio di due.

art. 15 RCS.
Il tesserato straniero può partecipare al Campionato degli affiliati ed alle manifestazioni a squadre riservate ai veterani che non siano il campionato Over 35, Over 45 e Ladies 40.
Il tesserato Under 12 e Under 14 può partecipare ai campionati giovanili solo se non trasferiti da altro affiliato da almeno due anni.
La inibizione per due anni alla partecipazione ai campionati giovanili ha efficacia per i trasferiti Under 12 e Under 14 (il blocco riguarda solo questi giocatori) dal 1° gennaio 2009.
Ma il tesserato Under 12 e Under 14 può partecipare al campionato degli affiliati, ad esempio, alla serie D, serie C, ecc.
Il blocco cessa al termine dei due anni o al termine di appartenenza nel settore Under 14 dopo il primo anno di blocco.
Ad esempio, nel caso in cui un tesserato Under 14 trasferito nel 2009 sarà Under 16 nel 2010, per costui scade il blocco dei due anni e può partecipare nel 2010 al campionato Under 16 e al campionato degli affiliati.

art. 17 RCS.
Il contenuto dell'aggiornamento fa riferimento al numero dei campi ed alla temperatura nel mese di novembre per quanto riguarda la serie A1 che deve essere superiore ai 10° centigradi.

art. 51 e 54 RCS.
Gli incontri di campionato a squadre Under 12 e Under 14 si svolgono secondo le seguenti modalità:
- prima si gioca il singolare 1 o singolare 2 secondo l'accordo dei capitani o, in mancanza, per sorteggio o contemporanei se l'affiliato ospitante mette a disposizione subito due campi;
- doppio a seguire.

art. 52, 53 e 56 RUG (Regolamento Ufficiali di gara).
Solo per il 2009 si può sostituire il GAC1 assente con tesserato FIT non GAC con verbale di accordo sottoscritto dai capitani, ma solo per la serie D, campionati giovanili e veterani di fase regionale.
Il verbale di accordo certifica la inadempienza dell'affiliato ospitante che sarà soggetto a sanzione pecuniaria.

art. 20 RG (Regolamento di Giustizia) - Circolare segreteria FIT n. 477.
Il contenuto si rifà ai valori sportivi ed ai processi educativi che in modo specifico ci riportano alle norme di condotta che gli accompagnatori devono osservare durante le gare giovanili.
Vi si elencano principi sull'abuso verbale comprese le istruzioni non dovute, sulle condizioni di gioco che devono essere eque per tutti i partecipanti, sulle penalità da adottare e sull'allontanamento della persona che commette abusi.
giuliano giamberini
Giamberini
 
Messaggi: 326
Iscritto il: 15 feb 2008, 11:55


Torna a ATTI UFFICIALI

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite