Atti Ufficiali Circolare 10-11-12 Ottobre-Novembre-Dicembre

Atti Ufficiali Circolare 10-11-12 Ottobre-Novembre-Dicembre

Messaggioda Giuliano Giamberini » 13 feb 2004, 16:46

Riferimento Circolare n. 10-11-12 Ottobre – Novembre – Dicembre Atti Ufficiali 2003

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI A SQUADRE
(estratto delle parti soggette alle variazioni regolamentari)

Seguito 2

Tabellone ad eliminazione diretta nelle divisioni nazionali del Campionato degli affiliati.
I tabelloni per l’assegnazione del titolo e quelli per le squadre da promuovere alla Serie superiore si svolgono secondo le seguenti modalità:
a) si disputano con la formula di andata e ritorno limitatamente agli incontri che determinano la promozione o la retrocessione:
1. in Serie A1, sia maschile sia femminile, il secondo turno per gli spareggi per la retrocessione;
2. in Serie A2, i quarti di finale maschili e le semifinali femminili per la promozione, il secondo turno per gli spareggi, maschili e femminili, per la retrocessione;
3. in Serie B, gli ottavi di finale maschili ed i quarti di finale femminili per la promozione, il secondo turno degli spareggi maschili e femminili, per la retrocessione.
b) terminano in sede unica con la disputa delle semifinali e delle finali, per la Serie A1 e la Serie A2 maschili, per la Serie B maschile e femminile;
c) terminano con la finale nella sede annualmente stabilita dal Consiglio federale per la Serie A1 e la Serie A2 femminili.
Resta comunque confermato che oltre alla assegnazione del titolo per la Serie A1, per la Serie A2, B e C è prevista la determinazione delle vincitrici di ciascuna divisione.
Le divisioni nazionali di Serie B1 e B2 sono fuse in una unica divisione denominata Serie B.

Sede degli incontri ad eliminazione diretta.
La sede degli incontri ad eliminazione diretta dei tabelloni della Serie A1, A2 o B, se non già predeterminata nel tabellone, viene fissata secondo i seguenti criteri da applicare nell’ordine:
a) squadra che ha disputato più trasferte sia nella fase a girone sia in quella a tabellone;
b) punti conseguiti nel girone;
c) incontri individuali vinti nel girone;
d) incontri intersociali vinti nel girone;
e) eventuale scontro diretto;
f) squadra posta più in alto nel tabellone.
Quando gli incontri si disputano con la formula di andata e ritorno, si applicano le seguenti modalità:
a) l’incontro di andata si disputa in casa della squadra che avrebbe dovuto giocare in trasferta, secondo i criteri per la definizione della sede degli incontri intersociali;
b) l’incontro di ritorno si disputa in casa della squadra che ha giocato in trasferta l’incontro di andata;
c) al termine dell’incontro di ritorno è dichiarata vincitrice la squadra che, nei due incontri intersociali, ha vinto il maggior numero di incontri individuali;
d) in caso di parità, al termine dell’incontro di ritorno, si disputa un ulteriore doppio di spareggio.

Formazione della squadra.
E’ abrogato l’obbligo di schierare come singolarista il giocatore Under nella formazione di un incontro intersociale del Campionato degli affiliati di Serie C e B2.

Segue 3
Giuliano Giamberini
 
Messaggi: 466
Iscritto il: 07 mar 2003, 11:40

Torna a ATTI UFFICIALI

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite