Modifiche art.23, 33, 24 e 25 RCS

Modifiche art.23, 33, 24 e 25 RCS

Messaggioda Giuliano Giamberini » 01 feb 2013, 15:49

Direttore di gara e arbitri.
Gli affiliati devono fornire al GAC il direttore di gara maggiorenne e loro tesserato. In difetto l'incontro a squadre si disputa ugualmente salva l'applicazione dei provvedimenti disciplinari a seguito del deferimento al Giudice sportivo per l'inadempienza dell'affiliato ospitante.
Inoltre, gli affiliati ospitanti devono mettere a disposizione del GAC anche due arbitri tesserati FIT, iscritti all'Albo o no, la cui mancanza determina la perdita dell'incontro intersociale.
Assenza arbitri.
Se sono assenti gli arbitri che devono essere forniti dall'affiliato ospitante e non è possibile provvedere alla loro sostituzione. il GAC segnala il caso al Giudice sportivo competente per l'applicazione dei conseguenti provvedimenti disciplinari e assegna la vittoria alla squadra avversaria con il massimo punteggio.
Se il capitano della squadra ospitata è disponibile a fornire gli arbitri necessari, l'incontro a squadre ha luogo regolarmente salvo il deferimento al Giudice sportivo della squadra inadempiente per violazione degli obblighi di ospitalità
.

Giudice arbitro.
Il Giudice arbitro deve comunicare ai due capitani l'ora ufficiale di termine dell'incontro intersociale.
Ciò ha valore temporale in relazione al termine di presentazione del reclamo.

Capitano della squadra.
Il capitano ha l'obbligo di provvedere alla stesura dell'eventuale reclamo e consegnarlo al GAC nei termini stabiliti ovvero riproporlo al Commissario di gara se il Giudice arbitro lo ha dichiarato ricevibile, ma sul quale non è stato in grado di decidere.

Nota. In corsivo gli aggiornamenti regolamentari.
Giuliano Giamberini
 
Messaggi: 466
Iscritto il: 07 mar 2003, 11:40

Torna a ATTI UFFICIALI

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite