Glossario Italiano del Tennis. Vocaboli e Terminologia speci

Glossario Italiano del Tennis. Vocaboli e Terminologia speci

Messaggioda Giuliano Giamberini » 08 nov 2003, 20:21

Reclamo.
E’ l’atto o lo strumento, verbale o scritto, con il quale un giocatore o un capitano fanno valere le proprie ragioni su un disaccordo avverso alle decisioni dell’Arbitro o del Giudice arbitro. Il reclamo rivolto all’Arbitro sulle questioni di diritto è fatto verbalmente. Quando fatto per iscritto al Giudice arbitro, per la sua ammissibilità, deve essere accompagnato dalla tassa fissata annualmente dal Consiglio federale:
1. se il reclamo viene accolto il Giudice arbitro risponderà anch’egli per iscritto e restituirà la tassa versata;
2. se viene respinto, il Giudice arbitro risponde sempre per iscritto, incamera la tassa e la trasmette in ogni caso al Comitato regionale territorialmente competente.

Referto.
E’ l’insieme dei documenti comuni e particolari relativi ad ogni specifica competizione sportiva, individuale od a squadre, che il Giudice arbitro deve diligentemente e scrupolosamente compilare al termine delle gare ed inoltrare agli organi federali competenti nei tempi previsti. Alla voce ‘Modulistica’ vi è l’elenco completo degli allegati al referto sia di incontro intersociale sia di competizione individuale.

Relazione del Commissario di campo.
E la scheda informativa e valutativa che il Commissario di campo designato per quella specifica competizione compila al termine dell’osservazione sulla qualità della direzione e prestazione degli Ufficiali di gara osservati e riferisce all’organo federale designante.

Ribattitore fuori turno.
1. In singolare significa che anche il battitore è fuori turno: il giocatore che avrebbe dovuto battere deve farlo non appena si scopre l’errore.
2. In doppio, se l’ordine di ribattuta viene cambiato, esso rimane inalterato fino alla fine del gioco in cui si è scoperto l’errore e i giocatori riassumono l’ordine iniziale di ribattuta il gioco successivo di quella partita.
3. In tutti i casi tutti i punti contati prima degli errori scoperti sono validi.

Rinuncia giocatore.
Volontà manifestata da parte di un concorrente di non voler disputare un incontro individuale in programma.

Rinuncia squadra.
Volontà manifestata e dichiarata da parte di una squadra in tempi adeguati e ragionevoli, di non voler partecipare ad un incontro intersociale in calendario.

Rinvio incontro intersociale.
Vedi “Incontro intersociale rinviato”.

Riposi.
Temporanea interruzione del gioco che si verifica:
1. al cambio di lato del campo dal terzo gioco di ogni partita (90 secondi);
2. alla fine di una partita prima dell’inizio di quella successiva (120 secondi);
3. tra la seconda e la eventuale terza partita in un incontro di singolare del settore veterani (10 minuti);
4. tra la fine degli incontri di singolare e l’inizio del/i doppio/i in un incontro intersociale (30 minuti).
Giuliano Giamberini
 
Messaggi: 466
Iscritto il: 07 mar 2003, 11:40

Re: Glossario Italiano del Tennis. (RE - RI)

Messaggioda Giamberini » 13 dic 2009, 16:02

LA PRECEDENTE SCHEDA NON E' PIU' VALIDA

Reclamo.
E’ l’atto o lo strumento, verbale o scritto, con il quale un giocatore o un capitano fanno valere le proprie ragioni su un disaccordo avverso alle decisioni dell’Arbitro o del Giudice arbitro. Il reclamo rivolto all’Arbitro sulle questioni di diritto è fatto verbalmente. Quando fatto per iscritto al Giudice arbitro, per la sua ammissibilità, deve essere accompagnato dalla tassa fissata annualmente dal Consiglio federale:
1. se il reclamo viene accolto il Giudice arbitro risponderà anch’egli per iscritto e restituirà la tassa versata;
2. se viene respinto, il Giudice arbitro risponde sempre per iscritto, incamera la tassa e la trasmette in ogni caso al Comitato regionale territorialmente competente.

Referto.
E’ l’insieme dei documenti comuni e particolari relativi ad ogni specifica competizione sportiva, individuale od a squadre, che il Giudice arbitro deve diligentemente e scrupolosamente compilare al termine delle gare ed inoltrare agli organi federali competenti nei tempi previsti. Alla voce ‘Modulistica’ vi è l’elenco completo degli allegati al referto sia di incontro intersociale sia di competizione individuale.

Relazione del Commissario di campo.
E la scheda informativa e valutativa che il Commissario di campo designato per quella specifica competizione compila al termine dell’osservazione sulla qualità della direzione e prestazione degli Ufficiali di gara osservati e riferisce all’organo federale designante.

Ribattitore fuori turno.
1. In singolare significa che anche il battitore è fuori turno: il giocatore che avrebbe dovuto battere deve farlo non appena si scopre l’errore.
2. In doppio, se l’ordine di ribattuta viene cambiato, esso rimane inalterato fino alla fine del gioco in cui si è scoperto l’errore e i giocatori riassumono l’ordine iniziale di ribattuta il gioco successivo di quella partita.
3. In tutti i casi tutti i punti contati prima degli errori scoperti sono validi.

Rinuncia giocatore.
Volontà manifestata da parte di un concorrente di non voler disputare un incontro individuale in programma.

Rinuncia squadra.
Volontà manifestata e dichiarata da parte di una squadra in tempi adeguati e ragionevoli, di non voler partecipare ad un incontro intersociale in calendario.

Rinvio incontro intersociale.
Vedi “Incontro intersociale rinviato”.

Riposi.
Temporanea interruzione del gioco che si verifica:
1. al cambio di lato del campo dal terzo gioco di ogni partita (90 secondi);
2. alla fine di una partita prima dell’inizio di quella successiva (120 secondi);
3. tra la seconda e la eventuale terza partita in un incontro di singolare del settore veterani (10 minuti);
4. tra la fine degli incontri di singolare e l’inizio del/i doppio/i in un incontro intersociale (30 minuti).
giuliano giamberini
Giamberini
 
Messaggi: 326
Iscritto il: 15 feb 2008, 11:55


Torna a GLOSSARIO ITALIANO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite