Definizioni sui giocatori nei tornei

Definizioni sui giocatori nei tornei

Messaggioda Giuliano Giamberini » 29 apr 2003, 18:50

1. <b>Definizioni varie</b>: il Giudice arbitro registra sul tabellone i risultati degli incontri adottando le seguenti appropriate definizioni per quelli non iniziati, non terminati o non disputati.
a) <b>abbandono</b>: l’incontro è iniziato, ma non è terminato per cause diverse dal ritiro giustificato, dall’esclusione ovvero dall’espulsione;
b) <b>non disputato</b>: l’incontro non è iniziato e non verrà disputato;
c) <b>ritirato</b>: il giocatore si è ritirato a causa di malattia o infortunio;
d) <b>squalificato</b>: il giocatore è stato escluso dalla gara o espulso dalla manifestazione a seguito di gravi infrazioni al “Codice di comportamento”;
e) <b>walk-over</b>: si dice anche “camminare sopra” e indica che l’incontro non si è disputato per assenza di entrambi i giocatori.

2. <b>Direttamente ammesso</b>: è il giocatore che ha una classifica adeguata che gli dà il diritto di entrare nel tabellone (finale) senza passare da una fase precedente (qualificazioni).

3. <b>Esentato</b>: è il giocatore che non entra al primo turno di gioco ma al secondo ed è associato ad un bye in un tabellone di estrazione ovvero in uno dei turni successivi, detti turni avanzati, in un tabellone di selezione.

4. <b>Esonero speciale</b>: detto anche “special-exempt”, è il posto nel tabellone finale riservato ad un giocatore iscritto alle qualificazioni quando è contemporaneamente impegnato in una semifinale o finale di un torneo precedente in corso di svolgimento nei giorni stessi concomitanti con l’inizio delle qualificazioni suddette.

5. <b>Iscritto tardivamente</b>: è il giocatore la cui iscrizione è pervenuta dopo l’orario di chiusura previsto dal regolamento e può essere accettata alle seguenti condizioni:
a) che vi sia la causa di forza maggiore del ritardo;
b) che vi sia in consenso del Comitato organizzatore e del Giudice arbitro;
c) che il valore di costui non sia superiore a quello dell’ultima testa di serie;
d) che gli iscritti tardivamente non siano in numero superiore ai byes;
e) che la gara non sia ancora iniziata.

6. <b>Ordinario</b>: è il giocatore la cui età non lo inserisce sia nel settore giovanile (non è più under 18) sia nel settore veterani (non è ancora over 35).

7. <b>Over</b>: è il giocatore che, per la sua età, appartiene al settore veterani inclusi gli over 35.

8. <b>Perdente fortunato</b>: detto anche “lucky-loser”, è il giocatore perdente nell’ultimo o nei precedenti turni delle qualificazioni ed inserito, con priorità di scelta basata sulla classifica federale, nel tabellone finale per occupare un posto lasciato vacante all’ultimo momento da un giocatore già ammesso e che vi ha rinunciato per assenza, malattia, infortunio ovvero che sia stato escluso per ritardo.

9. <b>Qualificato</b>: è il giocatore che, per i risultati conseguiti nella fase precedente, ha guadagnato il diritto di essere inserito nel tabellone successivo.

10. <b>Testa di serie</b>: è il giocatore che si distingue dagli altri in virtù della propria classifica ed è collocato nel tabellone in posizione privilegiata rispetto agli altri concorrenti.

11. <b>Under</b>: è il giocatore che, per la sua età, appartiene al settore giovanile.

12. <b>Wild card</b>: detta anche “carta a sorpresa”, è il giocatore meritevole, su gradimento del Comitato organizzatore o della FIT, di essere inserito nel tabellone di qualificazione o finale pur non avendone i requisiti in termini di classifica. Il numero delle wild card è determinato in rapporto alle dimensioni del tabellone.
Giuliano Giamberini
 
Messaggi: 466
Iscritto il: 07 mar 2003, 11:40

Re: Definizioni sui giocatori nei tornei

Messaggioda Giamberini » 26 gen 2010, 11:08

LA PAGINA PRECEDENTE NON E' PIU' VALIDA

1. Definizioni varie: il Giudice arbitro registra sul tabellone i risultati degli incontri adottando le seguenti appropriate definizioni per quelli non iniziati, non terminati o non disputati.
a) abbandono: l’incontro è iniziato, ma non è terminato per cause diverse dal ritiro giustificato, dall’esclusione ovvero dall’espulsione (ABB);
b) non disputato: l’incontro non è iniziato e non verrà disputato (ND);
c) ritirato: il giocatore si è ritirato a causa di malattia o infortunio (RIT);
d) squalificato: il giocatore è stato escluso dalla gara o espulso dalla manifestazione a seguito di gravi infrazioni al “Codice di comportamento” (SQ);
e) walk-over: si dice anche “camminare sopra” e indica che l’incontro non si è disputato per assenza di entrambi i giocatori (WO).

2. Aspettito: è il giocatore ammesso a giocare in un tabellone iniziando da un turno successivo al primo o al pre-turno.

3. Direttamente ammesso o Intermedio: è il giocatore che in virtù della sua classifica ha il diritto di entrare in uno dei tabelloni elaborati con il sistema dei tabelloni concatenati senza passare da una fase precedente di qualificazione.

4. Esentato o aspettito: è il giocatore che non entra al primo turno di gioco ma al secondo in un tabellone di estrazione classico o a sezioni ovvero in uno dei turni successivi, detti turni avanzati, in un tabellone di selezione ad ingresso progressivo o a sezioni.

5. Esonero speciale: detto anche “special-exempt”, è il posto nel tabellone finale riservato ad un giocatore iscritto alle qualificazioni quando è contemporaneamente impegnato in una semifinale o finale di un torneo precedente in corso di svolgimento nei giorni stessi concomitanti con l’inizio delle qualificazioni suddette.

6. Iscritto tardivamente: è il giocatore la cui iscrizione è pervenuta dopo l’orario di chiusura fissato dal PR e può essere accettata alle seguenti condizioni se la classifica del giocatore sia compatibile con il tabellone a cui intende partecipare:
a) che vi sia in consenso del Comitato organizzatore e del Giudice arbitro;
b) che il valore o la classifica di costui non sia superiore a quella degli aspettiti;
c) che gli iscritti tardivamente non siano in numero superiore a quello degli aspettiti;
d) che gli incontri del tabellone al quale si iscrive non siano ancora iniziati.

7. Ordinario: è il giocatore la cui età non lo inserisce sia nel settore giovanile (non è più under 18) sia nel settore veterani (non è ancora over 35).

8. Over: è il giocatore che, per la sua età, appartiene al settore veterani inclusi gli over 35.

9. Perdente fortunato: detto anche “lucky-loser”, è il giocatore perdente nell’ultimo o nei precedenti turni delle qualificazioni ed inserito, con priorità di scelta basata sulla classifica federale, nel tabellone finale per occupare un posto lasciato vacante all’ultimo momento da un giocatore già ammesso e che vi ha rinunciato per assenza, malattia, infortunio ovvero che sia stato escluso per ritardo.

10. Qualificato entrante: è il giocatore che, per i risultati conseguiti nella fase precedente, ha guadagnato il diritto di essere inserito nel tabellone successivo (intermedio o finale).

11. Qualificato uscente: è il giocatore che in un tabellone intermedio o di qualificazione ottiene l'ammissione al tabellone successivo intermedio o finale.

12. Testa di serie: è il giocatore che si distingue dagli altri in virtù della propria classifica ed è collocato nel tabellone in posizione privilegiata rispetto agli altri concorrenti nella riga convenzionale per competenza.

13. Under: è il giocatore che, per la sua età, appartiene al settore giovanile.

14. Wild card: detta anche “carta a sorpresa”, è il giocatore meritevole, su gradimento del Comitato organizzatore o della FIT, di essere inserito nel tabellone di qualificazione o finale pur non avendone i requisiti in termini di classifica. Il numero delle wild card è determinato in rapporto alle dimensioni del tabellone.

Aggiornato il 26/01/2010
giuliano giamberini
Giamberini
 
Messaggi: 326
Iscritto il: 15 feb 2008, 11:55


Torna a GLOSSARIO ITALIANO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite