Introduzione al Vademecum del Commissario di campo. Funzioni

Introduzione al Vademecum del Commissario di campo. Funzioni

Messaggioda Giuliano Giamberini » 14 ott 2003, 22:35

INTRODUZIONE

Con questo capitolo tratteremo funzioni e compiti di una figura poco conosciuta nel tennis: il COMMISSARIO DI CAMPO designato per osservare l’operato di un Giudice arbitro durante la sua direzione tecnica e disciplinare di un incontro di Campionato a squadre.

Sulla base della sequenza cronologica dei compiti e degli adempimenti del Giudice arbitro designato per la direzione tecnica di un incontro intersociale che troveremo dopo questa introduzione, abbiamo cercato di ampliare una per una le varie stazioni che sono il contenuto del Vademecum del Commissario di campo.

Per ognuna di esse sono indicate le procedure che il Giudice arbitro deve effettuare nel corso dell’intero incontro intersociale: praticamente il Vademecum rappresenta il percorso e la cronaca virtuale dell’evoluzione degli eventi che compongono lo svolgimento di un incontro di Campionato a squadre.

Come introduzione al Vademecum del Commissario di campo, di seguito segnaliamo i compiti specifici che assume e svolge l’Ufficiale di gara (Commissario di campo) che viene designato quale osservatore di un Giudice arbitro titolare della direzione tecnica e disciplinare di una competizione:

1. SI FA CARICO DELLA DIREZIONE DELLA COMPETIZIONE IN CASO DI ASSENZA DEL GIUDICE ARBITRO DESIGNATO;

2. COLLABORA CON IL GIUDICE ARBITRO TITOLARE IN MATERIA TECNICA;

3. IN PRECARIA ASSENZA DEL GIUDICE ARBITRO, INTERVIENE IN PIENA AUTONOMIA IN MATERIA DISCIPLINARE AL QUALE COMUNICHERÀ I PROVVEDIMENTI ADOTTATI AFFINCHÈ NE FACCIA MENZIONE NEL SUO RAPPORTO AL GIUDICE SPORTIVO;

4. IN CASO DI ASSENZA MOMENTANEA DEL GIUDICE ARBITRO (TITOLARE O ASSISTENTE), INTERVIENE AUTONOMAMENTE IN MATERIA TECNICO-REGOLAMENTARE AL QUALE SUCCESSIVAMENTE COMUNICHERÀ LE DECISIONI ADOTTATE;

5. VERIFICA IL GRADO ORGANIZZATIVO DELLA COMPETIZIONE NEL SUO COMPLESSO;

6. CONTROLLA IL GRADO DI ATTIVITÀ DEGLI UFFICIALI DI GARA SUL CAMPO E DURANTE LA COMPETIZIONE;

7. COLLABORA CON IL GIUDICE ARBITRO TITOLARE NEL CONFERIRE A TUTTI GLI UFFICIALI DI GARA IMPEGNATI NELLA COMPETIZIONE PRECISE DIRETTIVE E LE RACCOMANDAZIONI DI RITO;

8. COMPILA DILIGENTEMENTE LA SCHEDA INFORMATIVA SULLA QUALITÀ DELLA DIREZIONE DEL GIUDICE ARBITRO TITOLARE E SUL GRADO OPERATIVO DEI SUOI ASSISTENTI E DEGLI ARBITRI CHE HANNO TECNICAMENTE COLLABORATO NELLA COMPETIZIONE NEL SUO COMPLESSO.
Giuliano Giamberini
 
Messaggi: 466
Iscritto il: 07 mar 2003, 11:40

Torna a VADEMECUM COMMISSARIO DI CAMPO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite