Il Commissario di campo. Stazioni da 8 a 11.

Il Commissario di campo. Stazioni da 8 a 11.

Messaggioda Giuliano Giamberini » 19 ott 2003, 23:36

8. RICEVERE LE FORMAZIONI, LE TESSERE ED EVENTUALI DOCUMENTI DI RICONOSCIMENTO. CONTROLLARE LA CLASSIFICA ED I DATI ANAGRAFICI DEI GIOCATORI.
- NEL CONTROLLO DELLE FORMAZIONI, TESSERE E CLASSIFICA DEI GIOCATORI, IL GIUDICE ARBITRO DEVE VERIFICARE ANCHE LA LEGITTIMA PARTECIPAZIONE DI CIASCUNO A QUEL CAMPIONATO E LA LEGITTIMA RAPPRESENTANZA DEL CAPITANO RICHIEDENDO, SE NECESSARIO, UN DOCUMENTO DI IDENTITA’.
- LE FORMAZIONI SI RICEVONO CONTESTUALMENTE DAI CAPITANI ACCOMPAGNATE DALLE TESSERE ED IL CONTROLLO DEVE ESSERE FATTO IN MODO ATTENTO E SCRUPOLOSO.
- IL GIUDICE ARBITRO DEVE INSTAURARE CON ESSI UN RAPPORTO DI CORRETTA E COSTRUTTIVA COLLABORAZIONE AL FINE DI FACILITARNE RECIPROCAMENTE COMPITI E FUNZIONI.

9. VERIFICARE IL NUMERO MASSIMO DEI COMPONENTI DELLE DUE SQUADRE.
- UNA VOLTA RICEVUTE LE FORMAZIONI, IL PRIMO CONTROLLO CHE DEVE FARE IL GIUDICE ARBITRO E’ QUELLO DELL’ELENCO DEI COMPONENTI LA SQUADRA CHE DEVE ESSERE COMPOSTO, AL MASSIMO, DEL NUMERO DI GIOCATORI OCCORRENTI PER DISPUTARE GLI INCONTRI DI SINGOLARE E DI DOPPIO IN PROGRAMMA, UTILIZZATI UNA SOLA VOLTA.

10. ACCERTARE EVENTUALI IRREGOLARITA’ ED INVITARE IL CAPITANO A COMPLETARLA E/O REGOLARIZZARLA.
- QUANDO SI RAVVISA NELLA FORMAZIONE UN NUMERO INCOMPLETO DI SINGOLARISTI ED ERRORI FORMALI O SOSTANZIALI, IL GIUDICE ARBITRO INVITA IL CAPITANO A COMPLETARLA, MODIFICARLA OVVERO A REGOLARIZZARLA.
- IL CAPITANO HA LA FACOLTA’ DI SOSTITUIRE I SINGOLARISTI, NON PRESENTI FISICAMENTE, CON ALTRI GIOCATORI IN FORMAZIONE; IN DIFETTO IL GIUDICE ARBITRO VI PROVVEDE D’UFFICIO SCALANDO VERSO L’ALTO I GIOCATORI IN MODO DA RENDERE VACANTI LE POSIZIONI INFERIORI DELLA FORMAZIONE.

11. RICHIESTA DI DICHIARAZIONE LIBERATORIA E TASSA SUB - JUDICE.
- QUANDO IL CAPITANO NON E’ IN GRADO DI ESIBIRE LA PROPRIA E LA TESSERA DI UNO O PIU’ DEI SUOI GIOCATORI, IL GIUDICE ARBITRO LO INVITA A SOTTOSCRIVERE LA DICHIARAZIONE LIBERATORIA CHE DEVE ESSERE DEBITAMENTE COMPILATA IN TUTTE LE SUE PARTI ED ACCOMPAGNATA DALLA TASSA PREVISTA ED ATTESTANTE IL REGOLARE TESSERAMENTO DI CIASCUNO.
- DI FRONTE AD EVENTUALE RECLAMO DEL CAPITANO DELLA SQUADRA AVVERSARIA PER AMMISSIONE SUB - JUDICE, IL COMMISSARIO DI GARA E’ IL SOLO COMPETENTE A DECIDERE SUL SUO ACCOGLIMENTO.
Giuliano Giamberini
 
Messaggi: 466
Iscritto il: 07 mar 2003, 11:40

Torna a VADEMECUM COMMISSARIO DI CAMPO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron